Crociere fluviali a Glénac

Aggiungi ai miei preferiti

I VANTAGGI

  • Reti fluviali riservate esclusivamente al noleggio di barche da turismo (nessun traffico commerciale).
  • Il patrimonio turistico: castelli, abbazie, musei...
  • Le tradizioni popolari, il folclore.
  • I frutti di mare, il sidro tradizionale e le deliziose crêpe!
a partire da 490 EUROS**
** Tariffa indicativa, calcolata sulla base di un soggiorno fuori stagione
  • Crociera fluviale alla partenza della base di Glénac in Bretagna
  • Turismo fluviale al Gacilly in Bretagna
  • Turismo in chiatta - artigiano di arte di La Glacilly
  • Pausa durante una crociera Nicols Bretagna
  • Crêpe e sidro bretone
  • Passeggiata in bici lungo il canale di Nantes a Brest
  • Porto di Redon - Bretagna
  • I frutti di mare bretone
  • Navigazione e crociera fluviale sui canali bretone
  • Turismo in bici - canale di Nantes a Brest
  • Turismo fluviale casa tipico bretone
  • Malestroit, casa a costruzioni ad intelaiatura
  • Castello di Josselin canale di Nantes a Brest
  • Chiusa di Josselin - Navigazione fluviale
  • Ile aux Pies canale di Nantes a Brest
  • Pranzare su una nicols gamma Sedan 1000
  • Turismo fluviale nel villaggio del Roche-Bernard

Descrizione della
crociera fluviale

Il noleggio della tua barca al centro nautico di Glénac, ubicato nel cuore del Morbihan, in Bretagna, ti offre un punto di partenza strategico, al crocevia di numerosi fiumi: la Vilaine, l’Erdre e il Canale da Nantes a Brest.

Paese di magia e misteri, ricco di colori e tradizioni, la Bretagna è pronta per farti scoprire numerosi tesori storici e siti naturali semplicemente eccezionali. Vieni a vedere con i tuoi occhi…

Lungo il Canale da Nantes a Brest, una sosta si impone per visitare Josselin e il suo magnifico castello che si riflette sull’acqua, oppure Malestroit, con le sue belle case a graticcio del XV secolo. Il villaggio artigianale di La Gacilly si trova lungo il corso dell’Aff (nelle immediate vicinanze del nostro centro nautico di Glénac): vi troverai tutta l’autenticità di un piccolo villaggio bretone, con le sue viuzze fiorite animate da numerosi artigiani d’arte (soffiatori di vetro, tornitori su legno…). Non perderti il sito selvaggio dell’Île aux Pies (scogliere rocciose), ubicato lungo il percorso che ti condurrà sino a Redon. Naviga sulla Vilaine, ampia e sinuosa su circa 40 km e senza la presenza di chiuse, per arrivare fino al porto di La Roche-Bernard e alla diga di Arzal.

Direzione nord per risalire la Vilaine, verso Rennes, città universitaria e capitale della Bretagna, prima di raggiungere Dinan e la sua cinta di mura duecentesche, mentre l’Erdre ti condurrà fino a Nantes, lungo un percorso costellato di castelli.

Imbarco immediato per la tua crociera fluviale nel cuore della Bretagna!

 

Weekend 2 giorni

Itinerario 1: Week-end sulle tracce di Merlino

  • Glénac: La croce del cimitero di Glénac è stata inserita tra i monumenti storici francesi il 23 maggio 1927
  • Peillac: Campo romano, Manieri, Cranhac…
  • Saint-Martin-sur-Oust: Castello di Castellan, Cappella Saint-Mathurin…
  • Rieux: Roccaforte medievale
  • Saint-Laurent: Case del XVI secolo, Maniero di Balangeard…
  • Malestroit: Chiesa, Case a graticcio, Museo della pesca, Atelier del mugnaio, Museo della resistenza bretone

Itinerario 2: Week-end marittimo

  • Glénac: La croce del cimitero di Glénac è stata inserita tra i monumenti storici francesi il 23 maggio 1927
  • L’Île-aux-Pies: Canoa, Percorso avventura
  • Redon: Museo dei battelli dell’Ovest, Visita guidata della chiesa abbaziale e del monastero delle benedettine di Nostra Signora del Calvario
  • Rieux: Rovine di una roccaforte medievale
  • Foleux: Béganne, Castello di Lehelec
  • La Roche-Bernard: Vecchio porto, Museo della Vilaine marittima, Casa dell’ape, Atelier artistici dei vecchi quartieri

Itinerario 3: Week-end nella terra del sidro

  • Glénac: La croce del cimitero di Glénac è stata inserita tra i monumenti storici francesi il 23 maggio 1927
  • Redon: Museo dei battelli dell’Ovest, Visita guidata della chiesa abbaziale e del monastero delle benedettine di Nostra Signora del Calvario
  • Pont Miny: La casa del canale
  • Guenrouët: Sidreria Kerisac, Piscina con scivoli
10 giorni

Mini-settimana

Itinerario 1: Escursione medievale

  • Glénac: La croce del cimitero di Glénac è stata inserita tra i monumenti storici francesi il 23 maggio 1927
  • Peillac: Campo romano, Manieri, Cranhac…
  • Saint-Martin-sur-Oust: Castello di Castellan, Cappella Saint-Mathurin…
  • Rieux: Roccaforte medievale
  • Saint-Laurent: Case del XVI secolo, Maniero di Balangeard…
  • Malestroit: Chiesa, Case a graticcio, Museo della pesca, Atelier del mugnaio, Museo della resistenza bretone
  • Josselin: Museo delle bambole, Basilica Notre-Dame du Roncier, Castello di Josselin

Itinerario 2: Escursione tra i menhir

  • Glénac: La croce del cimitero di Glénac è stata inserita tra i monumenti storici francesi il 23 maggio 1927
  • La Gacilly: Centro benessere Yves Rocher, Croce di Tréhat, Villaggio degli artigiani d’arte
  • Redon: Museo dei battelli dell’Ovest, Visita guidata della chiesa abbaziale e del monastero delle benedettine di Nostra Signora del Calvario
  • Sainte Anne sur Vilaine: Langon (a 4 km, villaggio conosciuto per il suo allineamento di 28 menhir), Chiesa Saint-Pierre, Cappella Sainte-Agathe
  • Port-de-Roche: Castello (fattoria fortificata), Ponte di ferro (curiosità dell’Esposizione Universale del 1867)
  • Guipry/Messac: Cappella Notre-Dame de Bon Port, Maniero dell’automobile di Lohéac

Itinerario 3: Escursione al castello della Groulais

  • Glénac: La croce del cimitero di Glénac è stata inserita tra i monumenti storici francesi il 23 maggio 1927
  • Redon: Museo dei battelli dell’Ovest, Visita guidata della chiesa abbaziale e del monastero delle benedettine di Nostra Signora del Calvario
  • Pont Miny: La casa del canale
  • Guenrouët: Sidreria Kerisac, Piscina con scivolini
  • Blain: Castello della Groulais (1108), Varie escursioni pedestri possibili partendo dal porto

Itinerario 4: Escursione alla scoperta dell’Erdre

  • Glénac: La croce del cimitero di Glénac è stata inserita tra i monumenti storici francesi il 23 maggio 1927
  • Redon: Museo dei battelli dell’Ovest, Visita guidata della chiesa abbaziale e del monastero delle benedettine di Nostra Signora del Calvario
  • Pont Miny: La casa del canale
  • Guenrouët: Sidreria Kerisac, Piscina con scivolini
  • Blain: Castello della Groulais (1108), Varie escursioni pedestri possibili partendo dal porto
  • Sucé-sur-Erdre: Castelli dell’Erdre (17 castelli in meno di 15 km!)
Una settimana

Itinerario 1: La bretagna medievale

  • Glénac: La croce del cimitero di Glénac è stata inserita tra i monumenti storici francesi il 23 maggio 1927
  • Peillac: Campo romano, Manieri, Cranhac…
  • Saint-Martin-sur-Oust: Castello di Castellan, Cappella Saint-Mathurin…
  • Rieux: Roccaforte medievale
  • Saint-Laurent: Case del XVI secolo, Maniero di Balangeard…
  • Malestroit: Chiesa, Case a graticcio, Museo della pesca, Atelier del mugnaio, Museo della resistenza bretone
  • Le Roc-Saint-André: Maniero della Touche Carné, Castello della Ville Der, Parco Roc Aventure
  • La Chapelle Caro: Cappella, Fontana, Roccia di Saint-Méen, Dolmen
  • Guillac: Piramide dei Trenta, Mulino
  • Josselin: Museo delle bambole, Basilica Notre-Dame du Roncier, Castello di Josselin
  • Les Forges: Parco del castello di Les Forges

Itinerario 2: Dalla terra dei druidi alla città ducale

  • Glénac: La croce del cimitero di Glénac è stata inserita tra i monumenti storici francesi il 23 maggio 1927
  • La Gacilly: Centro benessere Yves Rocher, Croce di Tréhat, Villaggio degli artigiani d’arte
  • Redon: Museo dei battelli dell’Ovest, Visita guidata della chiesa abbaziale e del monastero delle benedettine di Nostra Signora del Calvario
  • Pont Miny: La casa del canale
  • Guenrouët: Sidreria Kerisac, Piscina con scivolini
  • Blain: Castello della Groulais (1108), Varie escursioni pedestri possibili partendo dal porto
  • Quiheix: Acquitrini dell’Erdre
  • Nantes: Casa dell’Erdre, Castello dei Duchi di Bretagna, Macchina dell’isola di Nantes, Cattedrale Saint-Pierre (XII secolo)
  • Sucé-sur-Erdre: Castelli dell’Erdre (17 castelli in meno di 15 km!)

Itinerario 3: I tesori della Vilaine

  • Glénac: La croce del cimitero di Glénac è stata inserita tra i monumenti storici francesi il 23 maggio 1927
  • La Gacilly: Centro benessere Yves Rocher, Croce di Tréhat, Villaggio degli artigiani d’arte
  • Redon: Museo dei battelli dell’Ovest, Visita guidata della chiesa abbaziale e del monastero delle benedettine di Nostra Signora del Calvario
  • Langon: Villaggio rinomato per il suo allineamento di 28 menhir, Chiesa Saint-Pierre, Cappella Sainte-Agathe
  • Port-de-Roche: Castello (fattoria fortificata), Ponte di ferro (curiosità dell’Esposizione Universale del 1867)
  • Guipry/Messac: Cappella Notre-Dame de Bon Port, Maniero dell’automobile di Lohéac
  • La Courbe: Presbiterio e maniero di Les Provostières
  • Pont-Réan: Ponte di scisto del 1757
  • Bruz: Chiesa di scisto con venature di rosa
  • Rennes: Capitale della Bretagna, Cattedrale Saint-Pierre, Museo della Bretagna…
Due settimane

Itinerario 1: La bretagna tra terra e mare

  • Glénac: La croce del cimitero di Glénac è stata inserita tra i monumenti storici francesi il 23 maggio 1927
  • Redon: Museo dei battelli dell’Ovest, Visita guidata della chiesa abbaziale e del monastero delle benedettine di Nostra Signora del Calvario
  • Langon: Villaggio rinomato per il suo allineamento di 28 menhir, Chiesa Saint-Pierre, Cappella Sainte-Agathe
  • Port-de-Roche: Castello (fattoria fortificata), Ponte di ferro (curiosità dell’Esposizione Universale del 1867)
  • Guipry/Messac: Cappella Notre-Dame de Bon Port, Maniero dell’automobile di Lohéac
  • La Courbe: Presbiterio e maniero di Les Provostières
  • Pont-Réan: Ponte di scisto del 1757
  • Bruz: Chiesa di scisto con venature di rosa
  • Rennes: Capitale della Bretagna, Cattedrale Saint-Pierre, Museo della Bretagna…
  • Hédé: La storia del canale, dalla costruzione ai giorni nostri
  • Tinténiac: Fortezza di Montmuran
  • Saint-Domineuc: Castello della Bourbansais
  • Evran: Castello di Beaumanoir
  • Léhon: Castello feudale (XII secolo), Abbazia di Saint-Maigloire (IX secolo)
  • Dinan: Basilica Saint-Sauveur, Museo della duchessa Anne, Convento dei Cordeliers

Itinerario 2: I castelli dell’Erdre e i duchi di Bretagna

  • Glénac: La croce del cimitero di Glénac è stata inserita tra i monumenti storici francesi il 23 maggio 1927
  • Redon: Museo dei battelli dell’Ovest, Visita guidata della chiesa abbaziale e del monastero delle benedettine di Nostra Signora del Calvario
  • Pont Miny: La casa del canale
  • Guenrouët: Sidreria Kerisac, Piscina con scivolini
  • Blain: Castello della Groulais (1108), Varie escursioni pedestri possibili partendo dal porto
  • Quiheix: Acquitrini dell’Erdre
  • Sucé-sur-Erdre: Castelli dell’Erdre (17 castelli in meno di 15 km!)
  • Nantes: Casa dell’Erdre, Castello dei Duchi di Bretagna, Macchina dell’isola di Nantes, Cattedrale Saint-Pierre (XII secolo)

Le barche fluviali disponibili

data non valida
Il tuo itinerario

Nicols utilizza i cookie per offrirti il miglior servizio possibile. Continuando la navigazione, ne accetti l'utilizzo.

Accetto ×
MAIS DE